SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Grande successo per gli atleti del Circolo Riviera delle Palme di texas hold’em alla settimana dell’Ept (European Poker Tour) che si è svolta a Sanremo nei giorni scorsi.

Quindici i sambenedettesi impegnati sui vari tavoli ed il risultato migliore l’ha ottenuto Giampiero Cocciò che si è piazzato 40° su 700 giocatori che hanno preso parte al Main Event da 5 mila euro di iscrizione. Il rossoblu aveva vinto la partecipazione all’evento giocando presso il circolo di Porto d’Ascoli un torneo satellite da 25 euro di iscrizione.

Al tavolo con lui si sono sedute leggende del poker come Todd Brunson Jr., il terzo classificato Dario Minieri (forse il giocatore italiano migliore in assoluto) ed il “pirata” Max Pescatori che ha ottenuto 10.000 euro di premio.

Grossa prestazione anche di Massimo Castelli, quinto nel torneo da 330 euro, al quale hanno preso parte quasi 300 iscritti, che si è portato a casa 5 mila euro. A premio anche Gianni Neroni, 19° nel Side Event da 770 euro e Marino Serenelli, 22° nell’evento da 2200 euro.

Tutti gli altri si sono comportati in maniera superlativa, sfiorando i premi per poche mani, come Americo Spinozzi, eliminato con un tris al flop, Pietro Capriotti, Giovanni Silvestri, Andrea Federico, Ubaldo Bocci, Pierfrancesco Troli e Nicola Filesi. Il circolo Riviera delle Palme è andato a premio in tutti gli eventi a cui ha partecipato.

Un risultato grandioso al punto che i giocatori sono stati celebrati al circolo martedì scorso con una mega festa con annesso taglio della torta. Nei saloni del “Riviera delle Palme” di Porto d’Ascoli ora verranno disputati due tornei satelliti che daranno la possibilità a quattro giocatori di partire per Sharm el Sheik dove andranno a giocare un torneo del Tour Mondiale. I due “satelliti” si svolgeranno al circolo domenica 13 e domenica 20 a partire dalle ore 21. Maggiori informazioni si potranno avere contattando il numero 388/1203466.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.764 volte, 1 oggi)