ASCOLI PICENO – E’ stata una piacevole serata quella voluta dal presidente della sezione arbitri di Ascoli, Sandro Sciamanna. Radunare per la prima volta in assemblea tutti gli ex direttori di gara ascolani per consegnare un attestato di ringraziamento per l’attività prestata e, soprattutto, per rivivere insieme aneddoti ed esperienze del calcio che fu.

Alla presenza dell’arbitro di serie A, Emidio Morganti e dell’intero direttivo della sezione, con il vice Ugo Galanti, i designatori Sabatino Angelini e Luciano Traini, si è così svolta l’assemblea nella sede di via De Dominicis e poi si è proseguita la serata al ristorante-pizzeria “Paiolo” di Piane di Morro, gestito dall’ex arbitro Giovanni Paoloni.
Protagonista indiscusso della serata è stato Peppe Volponi, già anfitrione del Carnevale di Ascoli, e vero trascinatore. Il racconto dei suoi aneddoti calcistici, delle sue disavventure sui campi e soprattutto dei tanti episodi curiosi avvenuti in carriera tra cui quello ormai storico del lancio di cachi nel derby Comunanza-Amandola, è stato davvero esilarante.

Il presidente della sezione, Sandro Sciamanna, al termine della lunga serata ha poi promesso che, con scadenza biennale, il raduno si riproporrà per la gioia di tutti i convenuti e di tutti coloro che sono stati impossibilitati a partecipare alla prima edizione.
Questi i partecipanti: Virgilio Damiani, Giovanni Paoloni, Cesare Fabiani, Franco Celani, Sante Girardo, Alessandro Nepi, Roberto Mistichelli, Attilio Agostini, Enzo Stipa, Domenico Silvestri, Piero Petrocchi, Giuseppe Morganti, Piero Petritola, Aleandro Di Silvestre, Nicola Lucidi, Mauro Corradetti, Mauro Mancini, Gianfranco Colletta, Emidio Angelini, Giuseppe Volponi, Aldo Sabatucci, Bernardino Corradetti, Ferruccio Fabiani, Pietro Trenta, Roberto Panfini, Lino Giovannini, Luciano Giovannini, Mario Tabarroni, Pino Sestili ed Enrico Paoletti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.078 volte, 1 oggi)