GROTTAMMARE – Dopo “Allegrott’” e “Dicantoincanto” ecco “L’amare e lu doce”, realizzato dai due menestrelli Ermanna Zarroli e Tonino Cameli, uscito proprio in questi giorni, patrocinato dalla Provincia di Ascoli Piceno e dai Comuni di Grottammare, San Benedetto del Tronto, Ripatransone e Castorano.

«Il Cd – spiegano – è frutto di una ricerca paziente ed entusiasmante, che ci ha portato ad ascoltare le voci divertite e commosse delle ultime “memorie viventi”, e tra queste quella di uno straordinario suonatore di organetto, Luciano Rubicini, che ci ha svelato una realtà umana incredibilmente lontana e diversa da quella attuale, evocando immagini di un mondo rurale ormai scomparso e facendoci rivivere con i suoni antichi del “du bòtte” i momenti di dura fatica alleviata dai canti e quei momenti di allegra socializzazione che erano le feste sull’aia».

L’organetto di Luciano Rubicini è davvero una testimonianza storica, costruito nella Ripatransone di un tempo dalla ditta “Trifilio Bagalini”, come anche è storico il violino di Alberto Amadio, di fine ‘800.

Ermanna e Tonino dedicano questo terzo cd «all’amato e compianto Peppe Menzietti, insostituibile compagno di “viaggio” e di allegre cantate con gli amici che resteranno tra i nostri ricordi più belli. Alla realizzazione di questo cd ha contribuito con il dono di introvabili registrazioni di vecchie canzoni sambenedettesi, ma soprattutto, come sempre ha fatto durante il cammino percorso insieme, con il dono della sua stima e del suo affetto fraterno, contagiandoci con il suo entusiasmo e la sua gioia di vivere».

Gli arrangiamenti sono di Alessandro Toccaceli, basso e contrabasso di Arturo Grilli, le percussioni di Alex Paolini, Davide Corneli e Gianluca Feliziani, la chitarra acustica di Lorenzo Piccioni e Francesco Bellagamba, e la fisarmonica di Armando Janni.

Il cd sarà disponibile come copia omaggio presso i Comuni patrocinanti, o su richiesta contattando i menestrelli alla mail ermannaetonino@gmail.com

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.264 volte, 1 oggi)