GROTTAMMARE – «Porto il sostegno personale di Berlusconi, oltre che il mio, a questa candidata sindaco, donna, avvocato, e pienamente competente» ha affermato l’onorevole Sandro Bondi, a pochi giorni dalle elezioni in visita oggi, 8 aprile, per sostenere la candidata sindaco Concetti. Bondi ha ricordato come anche lui sia stato sindaco di un piccolo paesino della Toscana e che «gli elettori nelle amministrative scelgono la persona, non il partito, ed è quello che vi chiedo. Perché noi del Popolo delle Libertà governeremo a nome non di un partito, ma nell’interesse dei cittadini, sia che siano di destra, sia che siano di sinistra».

Anche secondo l’onorevole Ceroni la Concetti è «il candidato giusto per espugnare questa città». Dal canto suo la candidata è sicura, ed afferma: «Martedì prossimo a quest’ora sarò il nuovo sindaco di Grottammare».

Vittorio Santori ha messo il punto sui programmi presentati per queste amministrative: «Ho letto i programmi che la sinistra aveva presentato 15 anni fa e rileggo quelli di quest’anno: sono identici. Ed ho capito come non si sia andati avanti. Per noi l’elezione non è un punto di arrivo, ma di partenza, dobbiamo pensare ai giovani, alla disoccupazione che sta rovinando la nostra Provincia».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 851 volte, 1 oggi)