SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Fondazione Libero Bizzarri nella sua sede di via Gronchi a Porto D’Ascoli ospiterà ogni lunedì del mese di aprile alle 21.15 un ciclo di proiezioni che avranno come leit-motiv il tema: “Uno sguardo sulla realtà: alla ricerca del senso perduto”.
Il primo appuntamento sarà lunedì 7 aprile con il documentario di Stefano Consiglio “Comizi infantili”, che ha partecipato alla rassegna nell’edizione 2007, in concorso nella sezione “Il nostro tempo è ora”.
Il film racconta, attraverso una serie di interviste, come i bambini vedono se stessi, le cose del mondo ed il loro paese. Un documentario d’autore che senza salire in cattedra affronta con intelligenza e leggerezza le grandi domande di sempre esponendole alla luce tremolante e molto spesso rivelatrice dell’infanzia. Un viaggio dalla Sicilia al Piemonte per ascoltare i ragazzini fra i dieci e i tredici anni. Ogni domanda apre un campo illimitato di risposte sulla famiglia, la scuola, la religione, la guerra, la gioia o la paura di diventare grandi. Ogni risposta spiazza e costringe a rivedere la logica e i presupposti della domanda. Una mappa insolita quanto sensibile del nostro paese, delle sue idiosincrasie, delle tensioni che lo attraversano, delle fantasie più o meno inconsce che nutrono i suoi abitanti.
Dopo la visione del documentario interverrà la dottoressa Ambra Siliquini sul tema “Adulti di fronte all’età della trasformazione e del mistero”. In particolare il confronto sarà sull’approccio educativo dei genitori nei confronti dei propri figli adolescenti, partendo da alcuni punti essenziali, quali le regole, l’educazione intesa come limite imposto ai ragazzi, le paure dei figli, il ruolo e il tempo dei genitori nella loro vita.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 822 volte, 1 oggi)