SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il signor Gambini di Roma (a cui abbiamo assegnato un inequivocabile 4 e mezzo) ha colto nel segno: con la grandinata di cartellini a senso unico (sei ammoniti della Samb contro uno del Gallipoli – alcune ammonizioni totalmente incomprensibili, come quella di Servi e Soddimo – più l’espulsione non-sense di Vitiello), non solo ha dato prova di poca, ed evidente, parzialità, ma ha anche causato la squalifica di ben quattro giocatori della Samb.

Salteranno infatti l’importante trasferta di Castellammare di Stabia Camisa, Giorgino e Curiale, tutti squalificati per una giornata, così come, ovviamente, Vitiello. Un bel segnale della Lega di C, che dopo quanto avvenuto con il signor Tidona di Torino in occasione di Samb-Arezzo, dimostra quasi una scientificità nel perseguire la squadra rossoblu. La Samb è inoltre stata multata di mille euro per «condotta gravemente antisportiva del raccattapalle che nella parte finale della gara rallentavano la loro funzione, causando numerosi ritardi nella ripresa del gioco».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 656 volte, 1 oggi)