SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Una giornata per difendere il nostro bene più importante: l’acqua. Da quando nel 1992 a Rio De Janeiro la Conferenza delle Nazioni Unite sull’Ambiente e lo Sviluppo ha scelto il giorno 22 marzo per celebrare la Giornata mondiale dell’acqua, diverse manifestazioni si sono realizzate all’interno di ogni singola comunità per commemorare l’importante evento.
A San Benedetto del Tronto, lunedì 31 marzo, circa 4 mila alunni delle scuole dei tre circoli didattici cittadini, della scuola d’infanzia e della scuola primaria, sono stati coinvolti nelle celebrazioni dell’avvenimento nell’ambito del progetto “Eco-Schools Fee Italia“.
La referenti del progetto, le insegnanti Alessia Capriotti, Laura Fazzini e Silvana Guardiani, hanno elaborato e divulgato una locandina con slogan sul risparmio idrico e il decalogo del Ciip spa, l’ex Consorzio idrico, che è stata letta in tutte le sedi scolastiche per suscitare interesse verso il tema dell’acqua, con particolare riferimento al risparmio idrico. Inoltre, per sensibilizzare maggiormente alunni e famiglie su quest’ultimo tema è stato anche consegnato un questionario da compilare a casa. Il decalogo è stato affisso nei servizi igienici di ogni Circolo didattico, alle vetrate delle scuole e ai cancelli esterni per informare tutta la collettività verso l’uso di tale risorsa.
Diversi i consigli del Ciip per risparmiare acqua, dal semplice preferire la doccia al bagno, all’innaffiare piante e fiori con acqua utilizzata per lavare frutta e verdura, dall’applicare frangigetti ai rubinetti all’innaffiare i giardini di sera poiché l’acqua evapora più lentamente.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 654 volte, 1 oggi)