VISI 6 Ha attraversato momenti migliori il portierone rossoblu che oggi tuttavia aveva di fronte il miglior attacco del girone. E’ incolpevole sul gol capovaloro di Correa, mentre una sua uscita non perfetta origina l’azione del pareggio di Morello.

PISTILLO 6. Gioca una buona partita sia in fase di contenimento che in quella offensiva. L’unica pecca la commette quando concede a Suriano troppo spazio per il cross diretto a Correa nell’azione del gol.

SANTONI 5,5. Va spesso in difficoltà sia nel primo tempo sia nella ripresa quando viene puntato da Cini. Riscatta un po’ la sua prestazione nel finale.

PALLADINI 7,5. Al novantesimo minuto sembra essere il più fresco fra tutti i ventidue in campo. Commovente quando, per un paio di volte nel finale, allegerisce la pressione cercando l’azione personale contro l’intera difesa pugliese.

BONFANTI 6,5. Nella mezz’ora in campo non fa rimpiangere Moi ed ha il merito di appoggiare di testa l’assist per la rovesciata di Curiale.

CAMISA 6. Tutta la difesa sale in ritardo, tendendo in gioco (forse) Morello nell’azione del pareggio. Suo l’assist per il definitivo 3-2 di Curiale.

CIA 8. Mette lo zampino in tutti e tre i gol della Samb. Si procura e batte entrambi i calci d’angolo dai quali nascono i gol di Curiale e realizza uno splendido gol (il terzo personale): controllo perfetto e da fermo piazza con precisione chirurgica un sinistro a giro sul secondo palo. Migliora domenica dopo domenica. Dove può arrivare?

GIORGINO 5,5. Rimedia un’ammonizione ingiusta dopo pochi minuti e, innervosendosi, non gioca come sa e commette troppi falli. Ugolotti lo sostituisce per evitargli un’espulsione che altrimenti sarebbe arrivata di lì a poco.

CURIALE 8. Meriterebbe di più, se nel finale non sbagliasse il gol della tranquillità. Evidentemente non ama i gol facili: da stroppicciarsi gli occhi la rovesciata ad altissimo coefficiente di difficoltà all’incrocio dei pali, da bomber di razza il fiuto del gol nell’azione del definitivo 3-2. Generosissimo come sempre, va a cercarsi il pallone anche dietro la metà campo. Diventerà un grandissimo attaccante.

VITIELLO 6,5. Si fa apprezzare sia in fase difensiva che in quella di appoggio. Nel finale commette un normale fallo di gioco su Vastola e viene espulso da Gambini. Mediocre il fischietto romano che prima aveva sorvolato su una gomitata di Vastola al volto del centrocampista rossoblu.

MORINI 6. Da lui è lecito aspettarsi molto di più. Tuttavia è suo il cross per il gol di Cia. Non in giornata viene sostituito da Ugolotti.

dal 28′ SERVI 6. Soffre molto il fuoriclasse argentino Correa e non è esente da colpe nel gol di Morello. Nel finale si riscatta facendosi valere sulle palle aeree.

dal 61′ SODDIMO 6,5. Entra nel momento di maggiore difficoltà della Samb e deve sacrificarsi in copertura, giocando quasi nella posizione di terzino. In più di un’occasione è bravo a tener palla nel finale.

dal 73′ VISONE 6. Dà una mano ai suoi compagni nel resistere all’arrembaggio gallipolino. Un suo pieno recupero sarebbe fondamentale per il finale di campionato.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.073 volte, 1 oggi)