SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Conclusa la campagna di formazione dei circoli del Partito Democratico a San Benedetto del Tronto, con la nomina dei direttivi per ciascuna delle tre zone (nord, centro e sud), la macchina organizzativa si sta mobilitando per Domenica 30 marzo, giorno in cui si svolgerà il Democratic Day.
In vista della volata finale per le elezioni di aprile, volontari, simpatizzanti ed elettori che vogliono informarsi sulle proposte del Partito Democratico riapriranno i seggi delle primarie; saranno distribuiti 20 milioni di volantini e 4 milioni di adesivi e altro materiale tra cui un vademecum nel quale verranno riportate le “12 azioni per cambiare l’Italia”.
Obiettivo dell’iniziativa, è quello di mobilitare almeno un milione di volontari per le ultime due settimane di campagna elettorale per convincere quei cittadini ancora indecisi. Una fetta consistente degli elettori, secondo i sondaggi.
Rimarranno aperte la sede di via Balilla in centro ed il Circondario provinciale a Porto d’Ascoli.
Inoltre saranno presenti due gazebo con materiale informativo presso l’isola pedonale di Viale Secondo Moretti e presso la rotonda di Porto d’Ascoli (attività che verrà ripetuta ogni fine settimana fino alle elezioni politiche).
Nei prossimi giorni verranno resi noti tutti gli appuntamenti del PD per queste ultime settimane di campagna elettorale: previsti momenti di dibattito e di confronto, con la presenza di un rappresentante nazionale, e spazi dedicati alla musica ed al divertimento.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 577 volte, 1 oggi)