GROTTAMMARE – È un Grottammare in netta ripresa quello che domenica affronterà il Campobasso con l’obiettivo di vincere. I biancazzurri vengono da due vittorie consecutive, come quella importantissima nell’incontro prepasquale contro l’Angolana, e sono imbattuti in campionato da un mese e mezzo (era il 17 febbraio quando il Cologna Paese violò il Pirani con un clamoroso 2-4).
Una partita che si preannuncia molto equilibrata – all’andata i molisani in vantaggio di due gol, prima si fecero raggiungere da una doppietta di capitan Traini, poi trovarono il gol vittoria al 95′ per il definitivo 2-3 – tra i rossoblu sesti in classifica e la banda Izzotti seconda forza del campionato.
GROTTAMMARE, SQUADRA DA TRASFERTA In questa stagione il Grottammare ha costruito gran parte delle sue fortune lontano dalle mura amiche. Non è un caso che in trasferta la squadra picena sia quella meno battuta (solo due volte), abbia il miglior rendimento (26 punti sui 47 totali) e non perda dalla bellezza di cinque mesi e mezzo, precisamente dalla settima giornata d’andata (1-2 a Roseto contro il Cologna Paese, era il 14 ottobre).
CAMPOBASSO, SQUADRA CASALINGA Dall’altra parte un Campobasso che in casa ha lasciato pochissimi punti per strada. Otto vittorie, quattro pareggi e due sole sconfitte hanno fruttato ai rossoblu 28 dei 43 punti in graduatoria, un rendimento secondo solo a quello del Morro d’Oro. E se nelle ultime quattro trasferte i molisani hanno raccolto altrettante sconfitte, davanti ai propri tifosi non perdono da quasi quattro mesi (il 2 dicembre furono i corregionali dell’Olympia Agnonese a uscire vittoriosi da Campobasso). Per non parlare del reparto offensivo, il migliore del girone F con 45 gol messi a segno, che guarda caso annovera il capocannoniere Majella (22 centri).
FORMAZIONE Mister Izzotti avrà la rosa al completo e con ogni probabilità schiererà la formazione tipo: 4-2-3-1 con Domanico in porta; Cremaschini, Oddi (in ballottaggio con Lopetuso), Marranconi e Marcatili; il tandem Polenta-Traini a centrocampo; il trio Napolano-Bolzan-Tealdi a sostegno di bomber Bucchi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 478 volte, 1 oggi)