GROTTAMMARE –“Il Popolo di Grottammare” si è presentato ai suoi elettori mercoledì 26 marzo nella sala consiliare del Comune (scarsi i presenti, però, forse più attirati dal contemporaneo confronto tra gli altri tre candidati al Kursaal). I membri della lista hanno confermato il loro impegno per sostenere e promuovere lo sviluppo del paese.
La lista civica guidata da Aurelia Lisciani afferma con forza la propria identità: «Non siamo, come ci accusano, una lista civetta, crediamo veramente in quello che facciamo, abbiamo degli obiettivi da realizzare e non vogliamo deludere le persone che credono nel nostro impegno politico».

«Grottammare ha perso la sua storicità – spiega la candidata sindaco – è stata distrutta da cementificazioni sconsiderate che non hanno tenuto conto dell’ambiente, del paesaggio, delle peculiarità che da sempre contraddistinguono il paese».
L’incontro è stato l’occasione per la presentazione dei punti fondamentali che caratterizzano il programma della nuova formazione politica.
Attenzione al settore dell’urbanistica attraverso interventi mirati a riqualificare quelle zone abbandonate perché considerate periferiche: la zona Ascolani con l’ammodernamento del sottopasso, la zona Ischia e Tesino. La costruzione di parcheggi sotterranei in piazza Carducci e piazza Kursaal. Impegno nel sociale attraverso l’ampliamento dei servizi previsti per gli anziani e per le famiglie, particolare riguardo per le coppie e per i giovani che cercano lavoro.

«Vogliamo idee nuove nella politica di Grottammare – conclude Aurelia Lisciani – e il nostro gruppo ha progetti e programmi che possono fare la differenza, in un paese che ormai ha perso la propria identità»

I nomi di tutti i candidati: Michela Almonti, Catia Piergallini, Donatella Bertolino, Rinoleina Neroni, Valentina Ciotti, Emanuela Addazi, Giuseppe Grilli, Morena Politi, Claudia Antonelli, , Rita Morelli, Ethel Mecozzi, Giovanni Croci, Serafino Cascioli, Simone Corradini, Massimo Del Vecchio, Massimiliano Eusebi, Franco Giostra, Giuseppe Lucidi, Remo Felice Almonti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 754 volte, 1 oggi)