MARTINSICURO – A partire dal 2009 a Martinsicuro non si pagherà più il passo carrabile. La decisione, presa nel corso dell’ultimo consiglio comunale, va ad inserirsi nelle modifiche al regolamento della Tosap (Tassa occupazione suoli e aree pubbliche) che diventerà esecutivo a partire dal prossimo anno. Una scelta quella dell’amministrazione Di Salvatore, fatta più che altro per motivi politici, e che ha suscitato qualche polemica da parte delle minoranze. Il gruppo di Città Attiva, infatti, ha fatto notare come in un periodo di difficoltà per le casse comunali dati i numerosi debiti che incombono, i 40 mila euro annui provenienti dalla riscossione della tassa sul passo carrabile si sarebbero potuti impiegare per diversi interventi sul territorio.

Ma l’attuale esecutivo ha deciso di riprendere la linea che già nel 1998 aveva seguito l’amministrazione di centrodestra Micozzi, che aveva appunto abolito la tassa sui passi carrabili, reintrodotta in seguito nel 2004 dalla giunta di centrosinistra Maloni.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.898 volte, 1 oggi)