ASCOLI – Tre seminari sulla “forza e velocità” negli sport di squadra, destinati ad un “pubblico” di appassionati, tecnici di società sportive e laureati in scienze motorie. E’ l’iniziativa in partenza venerdì organizzata dalla “Scuola Regionale dello Sport delle Marche” in collaborazione con il Comune e il Comitato Provinciale Coni di Ascoli.

Dal rugby al basket, dalla pallavolo alla pallamano passando per il calcio, gli incontri entrano negli aspetti specifici di ciascuna disciplina avvalendosi di alcuni fra i migliori tecnici Nazionali impegnati come preparatori di club di alto livello. Un’introduzione sull’argomento sarà oggetto del primo appuntamento.

In agenda, presso la sala Docens della Biblioteca Rinascita sita in piazza Roma, c’è infatti venerdì 28 alle ore 21 l’intervento del professor Roberto Colli, docente di chiara fama della facoltà di Scienze motorie dell’Università di Tor Vergata e collaboratore di numerose Federazioni, che affronterà le linee generali del tema. A seguire, intorno alle ore 22, il professor Nazareno Salvatori, preparatore atletico dell’Aquila rugby e docente della Scuola Regionale Sport Marche, entrerà nel dettaglio dello sport di cui è esperto, per poi lasciare spazio al confronto e al dibattito con la platea.

Il filo conduttore di ciascun seminario è l’indagine di forza e velocità in quanto causa e effetto del movimento umano. Per l’atleta, esaltare lo sviluppo della forza è essenziale  per migliorare conseguentemente la velocità, soprattutto se dedito a discipline di squadra in cui sprintare, correre, saltare e muoversi rapidamente è determinante ai fini della prestazione.

Allenare atleti per migliorare le molteplici espressioni della forza (esplosiva, veloce, elastica, reattivo-elastica, esplosivo-elastica) e far sì che essa determini un incremento della velocità non è così semplice, soprattutto in giovani che attraversano l’età evolutiva.

Pertanto da codificati principi metodologici generali, ogni federazione sportiva ha definito mezzi e strumenti di lavoro finalizzati allo sviluppo della forza e del suo impiego ai fini dell’incremento della velocità. E’ quanto metteranno in evidenza anche i successivi appuntamenti: venerdì 4, ore 21, con il MdS Armando De Vincentis, già preparatore del settore giovanile dell’Ascoli che si soffermerà sul calcio, e il prof. Domenico Chiovini, allenatore nella serie A maschile di pallavolo.

Venerdì 11, basket e pallamano saranno al centro dell’analisi del prof. Roberto Venerandi, preparatore atletico della Scavolini Basket e del prof. Francesco Angius, preparatore atletico H.C. Grosseto e tecnico Nazionale Fidal. Info presso C.P. Coni Ascoli: 0736259289.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 446 volte, 1 oggi)