GROTTAMMARE – Il candidato sindaco Maria Grazia Concetti, della Lista del Popolo delle Libertà, ha dichiarato, riferendosi alla lista civica Popolo di Grottammare, «È un gruppo che non può essere considerato come una lista di centrodestra. Appartengono, da quanto ci è stato dato di capire, all’altro schieramento, quello di centrosinistra».

Dichiarazione che ha toccato il cuore politico della lista civica che, tramite il rappresentate della stessa, Emanuele Almonti, risponde: «A prescindere dalla elementare circostanza che un concreto e fattibile programma di governo e quindi delle “buone idee” per lo sviluppo della nostra città sono e restano tali, a prescindere dal colore di chi le proponga, è comunque di palmare evidenza che “Il Popolo di Grottammare” rappresenti l’unica vera lista civica della prossima competizione elettorale comunale, dato che tutti i relativi candidati provengono effettivamente dalla società civile, non imposti da “accordi partitici spartitori di poltrone e poteri”.

È altresì altrettanto certo che, proprio per la natura di tale lista, i relativi candidati, se siederanno fra i banchi della maggioranza, porteranno a compimento il proprio programma per il bene di tutti i concittadini di Grottammare; mentre, se siederanno fra i banchi dell’opposizione, la faranno scrupolosamente, con piena consapevolezza che ciò è cosa seria. Non dunque come molti membri della lista della Concetti, che assolutamente niente hanno realizzato, dopo ben 15 anni di opposizione, trovando persino il “coraggio” di presentare un esposto proprio contro la nostra lista. I fatti si commentano da soli».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.537 volte, 1 oggi)