RIPATRANSONE – Centro spirituale di riferimento per i cattolici della riviera, Ripatransone, con le sue innumerevoli chiese (ben sedici solo nell’incasato centrale), i suoi tre monasteri ancora attivi, le sette confraternite, si prepara a celebrare i riti della Settimana Santa.
La sera del Venerdì Santo, la tradizionale Processione del Cristo Morto invade le vie del centro storico: una bara, coperta di ricami d’oro, con il simulacro del Cristo, viene portata per le rue medievali del paese, in un clima di devozione e di preghiera, seguita da migliaia di persone, in assoluto silenzio.
Quest’anno la Settimana Santa prevede anche un appuntamento culturale di rilievo: la musica di Bach, Pachelbell e Telemann sarà protagonista sabato 22 marzo, alle ore 18, presso l’Auditorium del Museo Vescovile di Arte Sacra (chiesa di Sant’Agostino). Sarà eseguito lo “Stabat Mater” di Pietro Persichini, con l’Orchestra da Camera “Preludium Ensemble” diretta dal maestro Roberto Bongiovanni. Interpreti d’eccezione: Valentina Corradetti, soprano (vincitrice nel 2007 del 2° concorso di canto lirico “Luciano Neroni”); la ripana Ambra Vespasiani, mezzosoprano; Ettore Nova, baritono (direttore del Ripanus Opera Festival). L’ingresso è gratuito.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.494 volte, 1 oggi)