SAN BENEDETTO DEL TRONTO – È finalmente giunto al termine il percorso che porterà alla realizzazione dell’area marina protetta del Piceno. Con grande soddisfazione da parte dei Verdi di San Benedetto è stata infatti accolta la notizia della conclusione dell’iter istruttorio ministeriale per l’istituzione dell’area.
«Si tratta di una grande risultato – ha dichiarato Paola Casciati, coordinatrice cittadina dei Verdi – per il nostro territorio e per il nostro mare Adriatico, frutto del lavoro di più enti con in testa la Provincia e il Comune di San Benedetto del Tronto».
Per contribuire al buon esito di questo progetto i Verdi in Provincia e in Comune hanno dato un importante contributo, con le iniziative dell’assessore Paolo Canducci e del consigliere Andrea Marinucci per la istituzione di una zona B di fronte alla Riserva Naturale della Sentina, nonché con i numerosi incontri dello stesso Canducci e dell’assessore regionale Gianluca Carrabs con il dirigente ministeriale Aldo Cosentino e il ministro Pecoraio Scanio per una positiva conclusione della pratica.
«Queste sono le “grandi opere” che piacciono ai Verdi – prosegue la Casciati – e che sicuramente porteranno beneficio al nostro territorio sia in termini ambientali che economici».
«Importante sarà nei prossimi giorni – conclude la coordinatrice cittadina dei Verdi – coordinare tutti gli enti coinvolti per raccogliere i pareri positivi, nonché proseguire nella campagna di ascolto e di sensibilizzazione della marineria spiegando le opportunità che senza dubbio si creeranno già nel breve periodo. I Verdi continueranno a seguire con i propri rappresentanti l’iter istitutivo, fungendo da stimolo per una rapida soluzione».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 620 volte, 1 oggi)