GROTTAMMARE – La rassegna dell’associazione culturale Blow Up di Grottammare, “Staccando l’ombra da terra” si conclude con tre appuntamenti dedicati alla figura di Aldo Moro di cui ricorre quest’anno il trentennale del rapimento e dell’uccisione. Il primo degli incontri della Sezione Moro è venerdì 21 marzo, alle ore 21.30, in Sala Kursaal a Grottammare, con la proiezione di Buongiorno, Notte” del maestro Marco Bellocchio.
Il film racconta la vicenda dello statista rapito il 16 marzo 1978 e ucciso a maggio dello stesso anno, vissuta dal punto di vista di Chiara, una giovane terrorista appartenente alle brigate rosse e coinvolta nel sequestro. Attraverso lo sguardo della donna, prende corpo il complesso mondo degli “anni di piombo”, tra esaltazione per la rivoluzione e clandestinità. Oltre all’attività terroristica, Chiara vive un quotidiano fatto di normalità, tra ufficio, lavoro e il proprio ragazzo. Nasce in lei progressivamente il conflitto con l’ideologia terroristica e con i suoi compagni e sempre più prova disagio nel suo ruolo di combattente.

Ingresso con biglietto di 3 euro, normale e 1 euro, per studenti delle scuole superiori e tessera F.I.C. acquistabile all’entrata al prezzo di 5 euro.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 918 volte, 1 oggi)