SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Al consueto appuntamento con il cineforum Buster Keaton di San Benedetto un film austriaco sul nazismo. Giovedì 20 marzo, alle ore 21.30, al Cinema delle Palme, sarà proiettato “Il falsario – Operazione Bernhard” di Stefan Ruzowitzky, vincitore dell’Oscar 2008 come miglior film straniero.

Nella Berlino del 1936 Solomon Sorowitsch, ebreo, è considerato il re dei falsari. Mandato nel campo di concentramento di Mathausen e successivamente a Sachsenhausen, ritrova Herzog, l’ispettore che lo aveva arrestato. L’uomo incarica Solomon ed altri prigionieri di falsificare banconote inglesi e americane, nel tentativo di rimpinguare le casse ormai vuote del Reich. In cambio riceverebbero un trattamento di favore e salva la vita. Sorowitsch inizialmente accetta l’incarico, ma progressivamente si pone il dilemma tra continuare a falsificare denaro favorendo il nazismo o boicottare l’operazione mettendo a repentaglio propria vita.

Il film è tratto dal libro autobiografico di Adolf Burger, “The Devil’s workshop”, inedito in Italia. Il nodo tematico ruota intorno al nazismo che il cinema austriaco e tedesco continua ad affrontare insistentemente. Un genere forse ormai saturo. Grande prova attoriale per Karl Markovics e bella la fotografia espressionista di Benedict Neuenfels.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 317 volte, 1 oggi)