SAN BENEDETTO DEL TRONTO – «Giocheremo per i 3 punti». La Samb a Crotone a muso duro. Enrico Piccioni ci spiega il perché. «Lungi da me volere fare tabelle e calcoli, ma analizzando un po’ le partite che ci restano (Pistoiese, Gallipoli, Potenza e Ancona in casa; Massese, Juve Stabia e Sangiovannese fuori, ndr) quella di Crotone è la meno abbordabile. Almeno sulla carta. Insomma, non abbiamo nulla da perdere. Questo però non significa che siamo rassegnati, anzi: scenderemo in campo per vincere, la mia Samb del resto non sa giocare mettendosi in difesa».
Ripartire da Crotone, dunque. I rossoblu se lo augurano. Il punticino guadagnato domenica scorsa contro l’Arezzo è servito quasi nulla in termini di classifica. A 8 giornate dalla fine del campionato i rossoblu non possono permettersi di fare calcoli. Lo impongono il quartultimo posto e le 4 lunghezze da recuperare al Sorrento.
«Fuori casa non abbiamo mai vinto, è vero – fa Piccioni – ma i ragazzi stanno crescendo a livello di mentalità. Dopo Crotone per noi inizierà un altro tipo di calendario, per cui mi auguro che domenica si scenda in campo consapevoli delle nostre qualità, coscienti di poter fare bene. Speriamo di fare tesoro degli errori commessi di recente».
Quanto ai pitagorici, il tecnico rossoblu parla chiaro: «In Calabria troveremo un ambiente molto caldo: ci terranno da morire a riscattare la sconfitta di San Giovanni Valdarno. Di fronte avremo una squadra che gioca al calcio e schierata con un modulo identico al nostro (il 4-3-3, ndr). Partiranno a testa bassa, noi però potremo fare male in velocità. Sono sicuro che mister Indiani e tutto il Crotone pensano che la mia Samb merita rispetto».
LE ULTIME Nessuna novità dopo la seduta di rifinitura che i rossoblu hanno svolto in mattinata a Massafra. Recuperato Giorgino, il centrocampista talentino dovrebbe giocare regolarmente al fianco di Palladini, anche perché Visone non è ancora al top. Sul lato opposto si piazzerà, come al solito, Ferrini.
In difesa, confermati Visi in porta, Santoni, Camisa e Tinazzi, sarà Bonfanti a rimpiazzare lo squalificato Moi. Per l’ex Lecco dunque si profila l’esordio in rossoblu anche in campionato.
Altra novità, ampiamente prevista, l’impiego dal primo minuto di Soddimo (Morini partirà dalla panchina) quale spalla di Cia a sostegno dell’unica punta Curiale.
QUI CROTONE Mister Indiani ha recuperato Petrilli, ma il centrocampista dovrebbe accomodarsi in panchina. Non ce l’hanno fatto invece, né FiasconeQuondamatteo, i quali non figurano nella lista dei convocati per la sfida contro la Samb.
Indiani ritorna al 4-3-3 contro i marchigiani: dubbio in avanti Basso-Espinal, per il resto squadra praticamente fatta.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.153 volte, 1 oggi)