SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Maurizio Faraone difficilmente riuscirà a recuperare in vista della partita di Montorio. Il centrale della Mail Express Volley è rimasto fermo tutta la settimana per il problema alla coscia che lo aveva messo in dubbio anche per la partitissima di sabato scorso, contro la capolista Bellaria, e stavolta potrebbe essere davvero costretto a dare forfait. Toccherebbe a Rossetti, mai in campo quest’anno dall’inizio, figurare al suo posto nello starting six rossoblu.
Dovrebbe invece recuperare lo schiacciatore Grigolon, pure lui non al meglio. Si sono infine ristabiliti al 100% Della Nina, Gaspari e Piccirillo, reduci dall’influenza.
IL BRUTTI PENSIERO L’allenatore rossoblu teme, e non poco, la sfida di sabato pomeriggio (ore 18) in quel di Montorio: «Primo perché è quasi un derby e sicuramente troveremo un ambiente difficile; secondo perché la squadra potrebbe accusare il colpo psicologico dovuto alla sconfitta contro Bellaria».
Dopo un filotto di sette successi consecutivi, i romagnoli hanno stoppato la rincorsa sambenedettese. La vetta della classifica, a meno di due mesi dalla fine del torneo, è tornata a 6 punti di distanza. Troppi? «Io ci credo ancora» replica senza indugi il coach della Mail Express.
«Sono convinto che sia il Bellaria che il Galatone da qui alla fine qualche punto lo lasceranno per strada. Noi, che stiamo pagando un bruttissimo inizio di stagione, non dobbiamo commettere l’errore di farci sfuggire altri punti, proprio per non lasciare nulla d’intentato».
Quella di sabato in ogni caso, sa tanto di sfida da ultima chiamata. «Perdere quasi certamente significherebbe abbandonare definitivamente il sogno di raggiungere il primo posto» ammette Brutti. Che conclude: «Mi aspetto una gara dura, ancora più difficile di quella di sabato scorso».
LE ALTRE Dopo quasi due settimane di stop ritorna in campo la seconda squadra maschile, impegnata sul parquet del Pesaro. Gara in trasferta pure per la I Divisione femminile, di scena a Ripatransone.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 578 volte, 1 oggi)