FERMO – Ancora un’altra triste storia di “malascuola”. Negli ultimi tempi si era visto di tutto dentro le aule degli istituti scolastici italiani, ma che si arrivasse a preparare dosi di eroina in classe, di fronte ai compagni, sembra inverosimile.
È successo al liceo classico “Annibal Caro” di Fermo. I protagonisti di questa storia sono due diciassettenni che, incuranti dei compagni di classe, si preparavano le dosi di eroina all’interno dell’aula per poi andare ad assumerle nel bagno della scuola.
A denunciare l’increscioso fatto, il preside dell’istituto che, avvisato dai compagni di classe dei due ragazzi, ha convocato i genitori di questi ultimi e ha avvisato la polizia.
Sembra che i due studenti fossero già noti per i loro problemi di tossicodipendenza. Per il momento sono stati sospesi dal liceo per 15 giorni, al termine dei quali si deciderà se adottare dei loro confronti misure più severe.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.228 volte, 1 oggi)