SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’ufficio comunale “Progettazione opere pubbliche”, che ha predisposto il progetto per la riqualificazione del lato est di viale De Gasperi, ribadisce che i primi due isolati saranno di un monocolore beige, e gli altri quattro, dove verranno realizzate anche alcune aiuole, saranno beige e marrone.
Si legge nella nota dell’ufficio stampa che rispetto al travertino ancora imballato all’interno del cantiere, il colore beige sarà visibile solo dopo i trattamenti specifici e la stuccatura, che sono procedimenti standard, normalmente utilizzati per ottenere i risultati cromatici voluti dal materiale grezzo.
Il primo isolato, dice il Comune, dovrebbe essere completato entro poche settimane, nel rispetto dei tempi contrattuali.
Come noto, la spesa è minore rispetto a quella sostenuta per il lato ovest, dove è stato usato travertino persiano colorato di difficile reperibilità. Il travertino che viene usato ora invece proviene da Acquasanta Terme.

I partecipanti alle riunioni della commissione Lavori Pubblici, hanno visionato i campioni della pietra utilizzata, che si trovano ancora presso gli uffici comunali. In un’occasione il consigliere di Forza Italia Giovanni Poli criticò la scivolosità del materiale, bagnando una mattonella con dell’acqua per darne una dimostrazione visiva.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 507 volte, 1 oggi)