SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Enrico Piccioni contro l’Arezzo si giocherà molto. Lo sa lui e lo sa anche la squadra.
Alla vigilia della delicatissima sfida del Riviera contro i toscani l’allenatore della Samb palesa comunque una certa tranquillità: «La mia panchina in bilico? Ho vissuto questi giorni come sempre, come una persona che lavora al massimo dell’impegno. Se avessi la sicurezza che facendomi da parte la Samb si salverebbe, non ci penserei un attimo, perché sono innanzitutto tifoso di questa squadra e il raggiungimento dell’obiettivo è quello che mi preme più di ogni altra cosa».
Piccioni giura a occhi chiusi sui suoi ragazzi: «Sono pronto a scommettere su di loro, sono sicuro che giocheranno una partita di cuore e di sacrificio. Incontriamo una squadra molto forte, che finora forse ha raccolto al di sotto delle sue possibilità. In palio ci sono tre punti molto importanti, che ci potrebbero consentire di affrontare meglio la prossima trasferta di Crotone. Sappiamo peraltro che le squadre che vengono ad affrontarci sul nostro campo hanno paura; mi auguro che riusciremo a mettere in pratica quello che abbiamo preparato in settimana».
Samb quartultima e con l’obbligo di recuperare 4 punti al Sorrento, la prima squadra delle pericolanti che se il campionato finisse adesso sarebbe salva senza disputare i play out. «Abbiamo vissuto un momento di difficoltà con due sconfitte consecutive (Lucca e Perugia, ndr), mi auguro che riusciremo a superarlo. Adesso saranno le altre ad avere un calendario più difficile. In ogni caso ci sarà da soffrire fino alla fine, ma questo, l’ho detto tante volte, lo sapevamo».
LE ULTIME Esclusi Alfageme e Vicentini, dentro Visone e Soddimo. Queste le novità più importanti alla lettura della lista dei convocati per la sfida interna contro l’Arezzo. Ventidue in tutto.
L’attaccante argentino è stato risparmiato in virtù di un risentimento agli adduttori che ha avvertito venerdì, mentre l’ex terzino sinistro del Pescara ha perso il ballottaggio con Loseto. Semplice scelta tecnica, insomma.
Visone e Soddimo invece, potrebbero accomodarsi in panchina. Stesso discorso per il giovane attaccante Caselli, anche in virtù della contemporanea assenza di Alteri e Villa.
RIFINITURA La Samb in mattinata ha lavorato al Ciarrocchi di Porto d’Ascoli. Assenti gli infortunati Alteri, Villa e Servi, non ha preso parte alla seduta neppure Visi, che nella notte è stato colto da un attacco di vomito. Il portiere rossoblu ad ogni modo dovrebbe recuperare.
FORMAZIONE Recuperati Santoni, Palladini e Moi rispetto alla trasferta di Perugia, mister Piccioni contro l’Arezzo darà fiducia alla Samb di sempre: Visi a difesa dei pali, difesa a quattro con, da destra verso sinistra, Tinazzi, Moi, Camisa e Santoni; in mediana Giorgino, Palladini e Ferrini; sulla trequarti Cia e Morini, alle spalle dell’unica punta Curiale.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 883 volte, 1 oggi)