SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Scade lunedì 31 marzo il termine ultimo entro cui presentare in Comune domanda per ottenere l’ “assistenza domiciliare indiretta al disabile in situazione di particolare gravità”, come stabilito dalla legge 104 del 1992. Un aiuto economico per l’assistenza domiciliare indiretta, fornita da un familiare, convivente o non del disabile, o diretta, fornita da un operatore esterno individuato dal disabile o dalla sua famiglia.
Di tale intervento possono beneficiare solo le persone disabili, già riconosciute in situazione di gravità, che alla data del 31 dicembre 2005 abbiano compiuto tre anni e le persone che, alla stessa data, non abbiano compiuto 65 anni e per le quali un’apposita commissione sanitaria provinciale abbia valutato la presenza di disabilita di particolare gravità. Sono escluse dal beneficio economico le disabilità connesse all’invecchiamento o a malattie degenerative (demenza, Alzheimer o altro) nonché a patologie in fase terminale (Aids, tumori). Il possesso di idoneità alla guida dei veicoli a motore, anche mediante adattamenti del mezzo, è condizione incompatibile con il riconoscimento dello stato di handicap in situazione di particolare gravità.
Per riconoscere lo stato di particolare gravità, la persona disabile o i suoi famigliari (in possesso di apposita attestazione), devono presentare la domanda al presidente della Commissione sanitaria provinciale presso il Servizio di Medicina Legale dell’Asur Zona Territoriale 13 di Ascoli Piceno, che provvederà poi a visitare la persona disabile. Riconosciuta la situazione di particolare gravità, verrà poi rilasciata da parte della Commissione sanitaria, al disabile o alla famiglia copia del verbale. Il disabile o la sua famiglia devono poi prendere contatti con il proprio Comune di residenza, per lo svolgimento di successivi adempimenti.
Coloro che già sono stati già riconosciuti in situazione di particolare gravità negli anni precedenti non devono rifare domanda di visita presso la predetta Commissione provinciale.
Il modello di domanda per il riconoscimento dello stato di particolare gravità può essere ritirato presso l’Ufficio relazioni con il pubblico del Comune o presso il servizio Umea dell’Asur Zona Territoriale 12.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.037 volte, 1 oggi)