SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Bisogna fare reset. Via le polemiche, i contrasti, i veleni, tutto ciò che potrebbe distogliere i rossoblu dall’obiettivo imprescindibile, ovvero i tre punti.

Troppo importante per la Samb la vittoria sull’Arezzo. Fondamentale riprendere il cammino interrotto prima della sosta, con le due sconfitte consecutive – a Lucca prima e a Perugia poi – capaci di rinvigorire il vento della crisi. L’imperativo dunque, è spezzare il digiuno. A dispetto di quanto è stato in queste ultime settimane. Appunto: polemiche, contrasti, veleni.
L’ultima partita giocata al Riviera un mese fa, contro il Martina. Ne venne fuori una vittoria, l’ennesima, per una squadra, la Samb, che davanti al pubblico amico ha raccolto 22 dei 27 totali.
Contro l’Arezzo però sarà molto più dura. Non fosse altro perché il girone di ritorno degli amaranto, rinforzatisi, e non poco, nel corso del mercato di riparazione, è stato molto positivo, tanto da rinfocolare le speranze play off di Chianese e compagni.
E a chi obietterà lo scarso rendimento esterno dei toscani (una sola vittoria, il 2 settembre, a Castellammare si Stabia, poi solo pareggi, 6 e sconfitte, 5), contrapposto alla terribile concretezza dei rivieraschi sul terreno amico, va rimarcato come gli amaranto stiano dando dimostrazione di essere squadra in grande ascesa. Forse la più in forma. Di certo lassù è quella che sta facendo meglio, assieme al Crotone. Toscani e calabresi vantano uno score (9 punti negli ultimi 4 incontri) superiore a tutte le altre concorrenti per la promozione, vale a dire Salernitana, Gallipoli, Ancona e Lucchese.
NOTIZIARIO Allenamento pomeridiano, al Ciarrocchi, per gli uomini di Piccioni. Nessuna novità, se non che Alfageme proprio nel corso della seduta ha avvertito un fastidio agli adduttori che verrà valutato meglio nelle prossime ore.
Sabato mattina per i rossoblu la consueta rifinitura, sempre sul prato sintetico dell’impianto di Porto d’Ascoli. Soddimo, nonostante sia tornato ad allenarsi questa settimana dopo l’operazione al polso sinistro, potrebbe essere convocato, mentre Visone dovrebbe tornare disponibile la prossima settimana, in vista della trasferta di Crotone.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 499 volte, 1 oggi)