MONSAMPOLO – Un incidente stradale dalle conseguenze potenzialmente ben peggiori ha provocato una grossa coda sull’Ascoli-San Benedetto intorno alle 11 di venerdì. Due monteprandonesi alla guida di un’auto hanno riportato dei traumi dopo lo scontro con un camion fermo ad una piazzola di sosta, qualche centinaia di metri prima dello svincolo per Stella di Monsampolo. Ora si trovano sotto osservazione all’Ospedale Civile di San Benedetto.
A causa del fondo stradale bagnato e della forte pioggia che impediva anche una corretta visibilità, la Bmw grigia condotta dal 34 enne G.S. ha perso il controllo all’altezza di una semicurva leggera, in direzione Ascoli. L’auto ha urtato contro il guard rail ed è stata poi sbalzata contro un camion parcheggiato nella vicina piazzola di sosta.
L’urto è stato forte e l’auto è stata gravemente danneggiata. Ad avere la peggio è stato il passeggero della Bmw, il 58 enne monteprandonese M.G., che ha riportato un trauma cranico abbastanza forte.
Sul posto dell’incidente è intervenuta la Polizia Stradale di San Benedetto e una squadra dei Vigili del Fuoco, resasi necessaria per estrarre i due uomini dalle lamiere dell’auto.
A prima vista la scena era drammatica, visto il forte urto e le condizioni dell’auto. Ma i due uomini sono rimasti sempre coscienti, tranquillizzando i soccorritori sulle conseguenze dell’incidente.
Sulla Ascoli-San Benedetto si è fermata una coda abbastanza lunga, ma dopo neanche mezz’ora il traffico ha iniziato a fluire normalmente.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.909 volte, 1 oggi)