ASCOLI PICENO – La Prefettura di Ascoli Piceno comunica le modalità di voto per gli italiani residenti all’estero per le elezioni politiche di domenica 13 e lunedì 14 aprile 2008.
Per le elezioni politiche trovano applicazione le modalità di voto per corrispondenza degli elettori residenti all’estero di cui alla legge 27 dicembre 2001, n. 459 e al d.p.r. 2 aprile 2003, n. 104.
Tale normativa, nel prevedere la modalità di voto per corrispondenza da parte degli elettori italiani residenti fuori dal territorio nazionale, fa comunque salva la possibilità dei medesimi elettori di optare per il voto in Italia, in favore di candidati della circoscrizione nella quale è ricompreso il proprio comune d’iscrizione nelle liste elettorali.
La Prefettura rammenta, pertanto, le modalità e il termine ultimo entro cui l’elettore residente all’estero potrà esercitare l’eventuale opzione con riferimento alle prossime elezioni politiche.
L’opzione è valida solo per una consultazione elettorale. conseguentemente la scelta di votare in Italia eventualmente espressa in occasione di precedenti consultazioni ha esaurito ogni efficacia.
Il suddetto diritto può essere esercitato, a seguito delle modifiche apportate al decreto-legge 15 febbraio 2008, n. 24 dalla legge di conversione 27 febbraio 2008, n. 30, entro l’11 marzo 2008 anche utilizzando un modello già reperibile presso i Comuni che dovrà pervenire all’ufficio consolare operante nella circoscrizione di residenza, per posta o mediante consegna a mano, entro il termine suddetto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 973 volte, 1 oggi)