GROTTAMMARE – «Avevo già detto dopo la gara contro il Cologna Paese che quello del primo posto sarebbe rimasto un discorso a due tra Sangiustese e Angolana. Salvo clamorosi imprevisti non credo che né noi, né il Morro d’Oro, né tantomeno il Campobasso potremo ambire alla vetta. Da qui alla fine è meglio pensare ai play off».
Domenico Izzotti si arrende all’evidenza dei numeri: il suo Grottammare non vince da un mese e mezzo, di più: nelle ultime sei partite sono arrivati appena 7 dei 18 punti in palio. Insomma, pensare di recuperare 7 punti alla capolista Sangiustese è pura utopia.
«Ci lasciamo alle spalle un febbraio negativissimo. Purtroppo, nell’arco di una stagione, capita». recita il tecnico biancazzurro. Che deve fare fronte a una sorta di black out nel quale la squadra, sua malgrado, è caduta.
Domenica scorsa l’ennesima delusione, il pari a reti bianche contro la Narnese: «Se succede al Real Madrid, è normale che possa succedere anche al Grottammare» filosofeggia Izzotti.
Pertanto il momento no della sua squadra è da imputare alla casualità?
«Sì, ne sono convinto. In una stagione c’è un momento difficile per tutte le squadre: nel nostro caso è stato il mese di febbraio e ne prendiamo atto».
Sette sono i punti di distanza dalla capolista Sangiustese. Gli stessi scialacquati al “Pirani” contro squadre sicuramente alla vostra portata come Pro Vasto, Cologna Paese e Narnese.
«E’vero: è un gran peccato, ma è inutile piangere sul latte versato. Guardiamo avanti e cercheremo di tornare a vincere già da domenica prossima ad Agnone».
Cosa salva della prestazione di domenica?
«Decisamente la fase difensiva: di fronte al quarto attacco del campionato, la difesa non è mai andata in difficoltà, facendo registrare un’ottima prestazione».
Consoliamoci con il fatto che tra le grandi il Grottammare non è l’unico ad essere in difficoltà.
«Questo è un campionato davvero molto equilibrato, in cui, a mio avviso, al contrario di quanto si pensa, il livello generale delle squadre è molto alto. Pertanto se in avanti i tuoi giocatori non stanno attraversando un gran momento di forma diventa davvero difficile segnare a formazioni ben messe in campo».
NOTIZIARIO Nessun infortunato fra i biancazzurri alla ripresa degli allenamenti. In vista della trasferta di Agnone mister Izzotti dovrà fare a meno di bomber Andrea Bucchi che contro la Narnese ha rimediato la quarta ammonizione stagionale e mercoledì verrà squalificato dal Giudice Sportivo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 645 volte, 1 oggi)