ASCOLI PICENO – Gli appassionati di musica si segnino l’appuntamento di martedì 4 marzo con “Bollani Carioca” al teatro Ventidio Basso alle 21.
Il noto pianista milanese Stefano Bollani, già vincitore del premio musicista dell’anno 2007 “Hans Koller European Jazz Prize”, si esibisce sul palco ascolano con un progetto innovativo, che si cimenta in una rilettura del repertorio meno conosciuto della musica brasiliana cimentandosi con pezzi di autori storici come Pixinginuha, Edu Lobo, Ismael Silva, Nelson Cavaquinho, Chico Buarque e affrontando brani di autori nuovi come Monica Salmaso e Ze’ Renato.

L’idea alla base di “Bollani Carioca” nasce nel 2006 quando il pianista viene invitato con il suo quintetto “I visionari” a suonare al Tim festival di Rio de Janeiro.

Il giornalista Alberto Riva immagina una performance di Bollani dove il suo pianoforte è al centro della musica al posto del cantante.

Viene contattato il sassofonista Ze’ Nogueira, al quale viene affidato il compito di mettere insieme il gruppo e organizzare la registrazione. In tre giorni viene realizzato a Rio un disco uscito poi in tutte le edicole italiane in allegato con il settimanale L’Espresso.

Insieme con Bollani ci sono Mirko Guerrini e Nico Gori, fiati de “I visionari”, insieme a musicisti di altissimo livello (Jorge Helder al contrabbasso, Marcos Pereira alla chitarra, Jurrim Moreira alla batteria, Armando Marcalzinho alle percussioni oltre che il già citato Ze’ Nogueira).
Biglietti ancora disponibili: platea 30 euro – palchi primo ordine 24 euro – palchi secondo ordine 16 euro – loggione 12 euro

La biglietteria si trova ad Ascoli, in Piazza del Popolo, Palazzo dei Capitani (ex ufficio turistico)
(tel. 0736.244970 – fax 0736.257197)

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.177 volte, 1 oggi)