VAL VIBRATA – Può un’associazione dei consumatori vigilare anche sulle false promesse della politica? «Controllare costantemente l’operato dei politici – ha spiegato Settimio Ferranti, presidente dell’associazione “Dalla parte giusta per la tutela del cittadino” – costituirebbe l’elemento decisivo per il rispetto della democrazia e di tutti i cittadini. L’associazione Dalla parte giusta, collocata esternamente al sistema politico italiano, tra i prossimi immediati obiettivi si prefigge proprio questo nuovo ed importante compito: analizzare i vari programmi politici presentati nell’attuale campagna elettorale, provvedendo in seguito a denunciare i concetti aleatori e le mancate promesse, in base alle denunce e segnalazioni dei cittadini associati. Insomma – conclude Ferranti – la nostra associazione dei consumatori si prefigge di diventare una specie di “spada di Damocle” che controlla l’operato dei politici e li costringe a proporre i propri programmi sulle basi della coerenza e della lealtà»

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 543 volte, 1 oggi)