MARTINSICURO – Il tema della sicurezza sociale è approdato in sede di Consiglio comunale di lunedì 25 febbraio, nel corso del quale è stata espressa una unanime volontà di chiedere alle autorità competenti un potenziamento della Caserma dei Carabinieri di Martinsicuro. Anche il Comando della Polizia Municipale è stato chiamato in causa sulle varie attività di tutela e controllo del territorio.

Mauro Paci de Il tuo domani ha avanzato la richiesta di un possibile aumento del personale dei vigili, sicuramente in numero insufficiente per un territorio popoloso come quello di Martinsicuro, anche se poi l’attenzione si è focalizzata sui possibili interventi sui quali gli agenti attualmente in servizio possono concentrare il proprio operato.

«Fin dai primi giorni del mio insediamento come sindaco – ha spiegato Di Salvatore – ho chiesto subito collaborazione con il Corpo dei Vigili Urbani, e ancora oggi continuo a chiederla, attraverso un maggiore controllo del territorio e delle vie cittadine. Perché ad esempio – ha proseguito il primo cittadino – i vigili invece di andare in due o anche in tre nella stessa auto non passeggiano a piedi per le strade del centro a controllare il traffico nelle ore di punta, a verificare le irregolarità nei parcheggi o semplicemente a parlare con la gente? I cittadini si sentirebbero più sicuri nel vedere un vigile passeggiare in strada e sarebbe da deterrente per eventuali infrazioni. I vigili urbani devono collaborare con l’amministrazione comunale – ha concluso il sindaco – ma ancora di più con i cittadini».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 830 volte, 1 oggi)