SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Quattordicesimo appuntamento con il cineforum Buster Keaton. Giovedì 28 febbraio, alle 21.30, presso il Cinema delle Palme, sarà proiettato “L’età barbarica” (Canada – 2007), film di Denys Arcard con cui si conclude la trilogia d’ispirazione filosofica, iniziata nel 1986 con “Il declino dell’impero americano” e proseguita nel 2003 con il pluripremiato “Le invasioni barbariche”.

La trama: Jean-Marc Leblanc è un impiegato statale del Quebec, un uomo qualunque. Fa un lavoro alienante e non riceve attenzioni da sua moglie assente, impegnata dal lavoro, e dalle due figlie, con le quali non riesce ad avere un rapporto. La madre morente, ricoverata in una casa di cura, completa il quadro di una vita non proprio felice. Ma ciò che salva la sua esistenza è la sua fervida immaginazione che gli permette di creare un mondo fantastico. Il luogo dell’anima, dell’arte e del riscatto.
Denys Arcard muove un’analisi della società canadese, e per estensione di quella occidentale, dipingendo i tratti di un nuovo Medioevo. In fondo la situazione attuale non è molto diversa dallo scenario della guerra contro l’Islam, gli infedeli, e delle crociate: eventi e ideologie che appartengono all’attualità.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 384 volte, 1 oggi)