Tutti i video di Rivieraoggi.it sono nella sezione Media Center. Clicca sull’icona sulla destra per vedere.Servizio Pier Paolo Flammini, riprese Enrico Tamburrini

GROTTAMMARE – Maria Grazia Concetti sfida Luigi Merli: dopo molte settimane di discussione, il centrodestra grottammarese ha sciolto le riserve sui nomi che comporranno la squadra per le elezioni comunali, e per la prima volta la poltrona di Palazzo Ravenna potrebbe essere appannaggio di una donna. Raffaele Rossi sarà invece destinato, in caso di vittoria, a proporsi come vice sindaco. Durante la presentazione dei candidati, che si è svolta al residence “Le Terrazze” nel tardo pomeriggio di lunedì 25 febbraio, molti erano i cittadini e politici presenti. Assieme a Maria Grazia Concetti e Raffaele Rossi, hanno preso la parola anche Filippo Olivieri, coordinatore comunale di Forza Italia e Roberto Marconi, consigliere comunale; insomma, tutti e quattro i potenziali candidati hanno mostrato unitarietà in vista dell’imminente campagna elettorale.
La Concetti ha anche indicato i principali punti programmatici: «Di certo la sicurezza: ad esempio dobbiamo portare più vigili urbani nelle strade, a servizio dei cittadini, e non solo per multare in caso di divieto di sosta. Dobbiamo batterci per una edilizia agevolata, per rilanciare il turismo e ribadire che Grottammare è il terzo polo internazionale del vivaismo».
Secondo la Concetti «questa amministrazione può anche aver fatto qualcosa di buono, ma notevoli sono i danni subiti da Grottammare, come ad esempio l’eliminazione delle palme del nostro vecchio lungomare, oppure l’eccessiva cementificazione. Ci incaricheremo di realizzare un nuovo Piano regolatore». L’avvocato di Forza Italia afferma di aver raccolto numerosi osservazioni di pescatori e concessionari di spiaggia: «Noi vogliamo realizzare il porticciolo turistico, l’avremmo fatto cinque anni fa se fossimo andati al potere». La revisione della viabilità, la gestione del parcheggio di via Ponza, la ristrutturazione dei sottopassi e manifestazioni sportive di richiamo altri elementi di analisi. La Concetti si impegna anche a rilanciare il centro di Grottammare: «Non possiamo permettere che tutti si debbano spostare verso San Benedetto. Il nostro centro è un po’ freddo, attualmente».
Raffaele Rossi ha ribadito la necessità di presentarsi uniti, «perché noi siamo il cambiamento per questa città, con i valori del centrodestra; negli ultimi anni non ho visto idee da parte di questa amministrazione, lo ha detto anche l’assessore Piergallini quando ha parlato di un “nuovo progetto”, evidentemente facendo riferimento al fatto che in passato non ce l’hanno avuto».
Filippo Olivieri ha, da parte sua, accordato alla Concetti il massimo sostegno: «Ringrazio tutti quelli che mi sono stati vicino in questo periodo, ma sono convinto che Maria Grazia Concetti farà del suo meglio e sarà un’ottima candidata. In quest’ultimo mese daremo il massimo».
C’è ottimismo, dunque, attorno alla candidatura della Concetti: «Stavolta abbiamo quasi la certezza di vincere» ha dichiarato Vittorio Santori, coordinatore provinciale di Forza Italia e mediatore, nelle ultime settimane, tra le varie candidature. Con una stoccatina per la sinistra: «Parlano tanto di uguaglianza tra i sessi, ma non fanno nulla, noi invece candidiamo una donna molto competente».
L’onorevole Remigio Ceroni, di Forza Italia, ha sottolineato come «il vento delle elezioni politiche aiuterà la nostra candidata a vincere anche in queste amministrative». Guido Castelli, segretario provinciale di Alleanza Nazionale, ha detto che «l’unità non era scontata ma l’abbiamo raggiunta. Adesso dobbiamo sconfiggere il paradosso di Grottammare, che ci vede sempre vincenti alle politiche e sconfitti alle amministrative». Anche l’Udc, con il segretario provinciale Cesare Celani, la Dc per le Autonomie con Francesco Petrelli, il Pri con Antonio Merlini e La Destra con Andrea Tommolini, daranno il loro appoggio a Maria Grazia Concetti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.085 volte, 1 oggi)