GROTTAMMARE – Giornata di grande impegno per i Carabinieri delle riviera. Sequestro di droga e hashish ai danni di una ragazza di 29 anni (M.F.) originaria di Lecco, sorpresa a cedere dosi a due uomini del posto e arrestata anche in virtù dei suoi precedenti penali.
Fra la perquisizione personale e quella domiciliare, i Carabinieri hanno rinvenuto quattro grammi di eroina e venti grammi di hashish.
Denunciato in stato di libertà il complice della donna, il grottammarese di 31 anni C.D.

Sempre nella Perla dell’Adriatico, presso il centro commerciale L’Orologio, i Carabinieri hanno sventato un furto di articoli elettronici presso l’Unieuro. L’allarme li ha avvertiti della presenza di qualcuno dentro il negozio; arrivati sul posto, i militari hanno sorpreso un giovane romeno di 21 anni, senza documenti e con precedenti penali, che risultava domiciliato a Roma. Il ragazzo si era nascosto dentro dopo la chiusura de L’Orologio. Per lui una denuncia a piede libero per violazione di domicilio.
In via Giovanni XXIII a San Benedetto una pattuglia dei carabinieri si è accorta di un individuo che armeggiava con il parcometro per rubare le monete all’interno.
Raggiunto dopo la tentata fuga per il giovane, un 22 enne sambenedettese, è scattata una denuncia per tentato furto aggravato.
Sempre a San Benedetto sono stati prima fermati per un controllo e poi denunciati due giovani tossicodipendenti, che avevano con loro pacchi di caffè e bottiglie di vino appena rubati da un bar di via Laureati. Il barista non si era accorto di nulla e ha scoperto del furto solo quando si è visto davanti la pattuglia di carabinieri che gli ha restituito il maltolto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 3.108 volte, 1 oggi)