GROTTAMMARE – «E’ ufficiale a Grottammare è nato il Partito Democratico. Il 17 febbraio 2008 alle 20,30 con 213 voti su 215, Natalino Mori è stato proclamato primo coordinatore del Partito Democratico di Grottammare», riferisce in una nota stampa Umberto Pulcini.

Il dibattito politico, introdotto dal saluto istituzionale del sindaco Luigi Merli e che ha visto gli interventi di politici ed amministratori locali fra cui il vicesindaco Fausto Tedeschi, ha visto quindi eletti Natalino Mori e Alessandra Curzi.

Natalino Mori, nel suo programma triennale, ha definito le linee guida che intende imprimere al nascente Circolo PD: l’appoggio alla lista Solidarietà e Partecipazione e al candidato sindaco Merli, l’incentivare la politica della pace partendo da azioni locali, occuparsi di territorio, ambiente ma soprattutto dell’occupazione, dell’adozione di strategie di marketing turistico congeniali alla città, di innovazione tecnologica e di apertura del Circolo alla società civile, incentivando la partecipazione dei giovani e delle donne.

Alessandra Curzi è stata eletta come rappresentante all’Assemblea Provinciale per Grottammare, con 202 voti su 215.

«È stato riconosciuto – conclude Pulcini – lo sforzo e l’impegno che il segretario Ds Stefano Troli e di quello della Margherita Alessandro Rocchi, insieme ai rispettivi direttivi, hanno profuso per questo importante passaggio, nell’obiettivo di raggiungere una piena condivisione sulla scelta del loro candidato coordinatore».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 816 volte, 1 oggi)