GROTTAMMARE – Un’insolita tragedia shakespreariana nel cartellone della stagione teatrale di Grottammare e San Benedetto del Tronto. “Romeo e Giulietta. Nati sotto contraria stella”, con la regia di Leo Muscato, ovvero la dolorosa storia di Giulietta e del suo Romeo impunemente interpretata da comici trasformisti, va in scena al Teatro delle Energie di Grottammare venerdì 22 febbraio, alle ore 21.

Dalla più celebre delle tragedie di William Shakespeare, questa produzione di Leart’, in collaborazione con Elsinor, è interpretata da Ruggero Dondi, Salvatore Landolina, Paolo Bessegato, Riccardo Zinna, Marco Godetti, Alessandro Grazian e Giordano Mancioppi.

I veri protagonisti dello spettacolo non sono i personaggi dell’opera, ma i loro interpreti: sette comici girovaghi specialisti nel teatro di ricerca e in comparsate. Secondo il più rigoroso stile elisabettiano, i cui punti cardine sono il travestimento e il gioco di metafore, gli attori sono tutti uomini e interpretano più personaggi, anche nei ruoli femminili. Rivali e complici, i personaggi-attori si rubano le battute o si aiutano spalleggiandosi, senza dissimulare sulla scena i loro rapporti personali, fatti di invidie e alleanze. Una compagnia tragica di elementi, loro malgrado comici. Ma la storia vince su tutto e nonostante la loro goffaggine i comici riescono a raccontarla in modo commovente.
Prevendite chiamando Amat (071/2072439), Comune di Grottammare (0735/739238) e Libreria Nuovi Orizzonti di San Benedetto del Tronto (0735/588946 -0735/588397).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 402 volte, 1 oggi)