Grottammare-Cologna Paese 2-4
GROTTAMMARE: Domanico, Cremaschini (67′ Tealdi), Marcatili, Polenta, Oddi, Lopetuso, Iampieri, Traini, Bucchi, Bolzan, Curzi (67′ Napolano). A disposizione: Di Salvatore, Costanzo, Ascani, Schamentaj, Pasquini. Allenatore: Izzotti.
COLOGNA PAESE: Bagalini, Ippoliti, Valentini, Torre, Scaramazza, Palantrani, Barrero, Pinciarelli (77′ Cristofari), Croce (90′ Donzelli), G. Francia, Vespa (88′ Potacqui). A disposizione: Carpineta, Ferretti, A. Francia, Capretta Allenatore: Fanì.
Arbitro: Lucchesi di Lucca.
Reti: 35′ Bucchi (G), 41′ Vespa (C), 49′ Bucchi (G), 62′ Vespa (C), 63′ Valentini (C), 86′ Croce (C).
Ammoniti: Torre (C), Pinciarelli (C), Curzi (G), Vespa (C), Polenta (G).
Angoli: 7-2.
Recuperi: 2′ pt, 4′ st.
Spettatori: 200 circa. Una quarantina quelli provenienti dal vicino Abruzzo.
GROTTAMMARE – Si interrompe dopo undici risultati utili consecutivi la serie positiva del Grottammare che resta comunque terzo a pari merito con il Campobasso. Tonfo inatteso quello deli biancazzurri, malmessi in difesa, che cede al fanalino di coda Cologna Paese.
Partenza subito all’attacco degli ospiti anche se inizialmente non erano incisivi, dimostrando di affrontare i biancoazzurri a viso aperto. Ma la disfatta sembrava impensabile quando poi il Grottammare era addirittura passato in vantaggio, al 35′, con Bucchi, con una spaccata al volo. La difesa grottammarese però si distraeva, consentento il pareggio di Vespa al 41′, che approfittava della bella azione di Valentini.
Nella ripresa comunque i biancazzurri tornavano in vantaggio ancora con Bucchi, con un bel diagonale (ottavo gol in campionato): ma a questo punto, inspiegabilmente mollavano la morsa subendo un clamoroso uno-due. Ottimi negli ospiti capitan Pinciarelli (ex Centobuchi), una diga in mezzo al campo e il trio d’attacco che si è mosso assai bene.
Al 62′ Pinciarelli andava via sulla destra e metteva dentro per Vespa che, lasciato colpevolmente solo, ha appoggiare in rete per il 2-2. Dopo un minuto incredibile vantaggio ospite: approfittando dello sbandamento dei locali arriva un cross, sempre dalla destra, di Vespa sul quale si avventa Valentini che realizza in tuffo, di testa. All’86’ Croce in contropiede ha chiuso il match in favore dei suoi battendo in uscita Domanico e fissando il punteggio sul 2-4.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 523 volte, 1 oggi)