GROTTAMMARE – Una passione, quella per il mare, che porta lontano, molto lontano. Per l’esattezza porta nel Mar Rosso, ai confini con il Sudan.
L’associazione sportiva nonchè scuola Sub Tridacne ha svolto la sua annuale assemblea lunedì 11 febbraio nella sala assemblea della piscina di Grottammare e qui, oltre ad aver riconfermato per il 2008 la convenzione con la struttura Grottammare Piscine per svolgere i corsi e l’addestramento in acqua, ha presentato il programma delle uscite sub previste per il 2008 e tra queste spicca per l’appunto la crociera a sud del Mar Rosso, ai confini con il Sudan, in calendario per la fine di aprile. Non mancano tra l’altro le uscite giornaliere alle isole Tremiti.
Oltre sessanta soci si sono ritrovati nella sala assemblea della piscina di Grottammare convocati dal presidente Patrizio Scartozzi per approvare il preventivo e il programma sociale 2008.
Il presidente durante l’incontro ha ricordato il bilancio positivo del 2007: 70 soci, 36 brevetti, 2 uscite internazionali nelle Filippine e in Egitto e ha avviato la campagna adesioni.
Per il 2008 l’iscrizione all’associazione richiederà un contributo di trenta euro.
La Tridacne è iscritta nei registri del Coni, ha il riconoscimento nazionale e affiliazione allo Csen, il centro sportivo educativo nazionale e a Feder-Italia, associazione di promozione sociale riconosciuta dal Ministero del Lavoro e Promozione Sociale.
Ogni corso è seguito da un istruttore e un dive master per un massimo di sei allievi. I corsi si dividono in due parti, una teorica e una pratica, si offre il materiale didattico, video e materiale, mentre per la pratica le attrezzature si consegnano in uso gratuito. Ogni allievo ha due assicurazioni, la Rdi e quella del Coni con lo Cesn. Tutti possono frequentare i corsi. Dal 18 febbraio iniziano i corsi open, corsi base di primo livello che durano tre mesi. Possono partecipare tutti dai 15 anni in avanti.
Per chi desidera maggiori informazioni sul sito www.tridacnesub.com si può trovare l’elenco completo di tutti i corsi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 566 volte, 1 oggi)