MASSA – Ennesimo colpo di scena a Massa: Giuseppe Giannini non è più l’allenatore della formazione bianconera. Stavolta per davvero: a fine gennaio infatti il tecnico sembrava sul punto di andarsene, a causa della mancata corresponsione di alcune mensilità arretrate.
Adesso è la stessa dirigenza della Massese a dare il benservito al Principe, che era subentrato a Mauro Melotti a metà settembre. Varie le motivazioni che hanno portato a questa scelta, come scrive in un nota la società toscana: “i rapporti non ottimali fra il tecnico, la squadra ed alcuni addetti ai lavori, i risultati altalenanti dall’inizio del girone di ritorno e le ripetute dichiarazioni alla stampa in cui l’allenatore ha criticato l’operato della dirigenza, la città di Massa e la sua amministrazione comunale”.
Al posto di Giannini Agenore Maurizi, ex tecnico della rappresentativa di Serie D e grande esperto di calcetto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.962 volte, 1 oggi)