BARTOLETTI 7: forse ritarda leggermente l’uscita su Turchetta, autore del vantaggio sammarinese, ma poi salva i suoi da un passivo ben più pesante. Si conferma portiere affidabile. Un buon “secondo”, insomma.
PISTILLO 6: considerando che in questa stagione si è riuscito a ritagliare pochissimo spazio gioca una discreta partita. Dalla sua parte il San Marino spinge poco.
VICENTINI 6: si conferma più propenso a offendere che non a contenere. Gli spetta la parte di responsabilità sul gol della squadra di casa, da dividere con Bonfanti. Dai suoi piedi parte l’azione del pareggio rossoblu.
PALLADINI 7: il migliore insieme a Bartoletti. Taglia e cuce senza fermarsi un attimo. Quando la squadra resta in 10, fa anche il difensore. Si conferma indispensabile, sia che giochino i titolati, sia che in campo ci siano le seconde linee. Salterà la trasferta di Lucca. Brividi…
SERVI 6: fa la sua parte, anche se Grassi gli crea più di un grattacapo. Pericoloso quando si spinge in avanti per tramutere in rete i tiri dalla bandierina. Ci stava per riuscire nell’azione subito precedente al pari di Vitiello.
BONFANTI 5: l’esordio in maglia rossoblu è da dimenticare. Prima il gol sammarinese, poi l’espulsione (giusta) per il fallo di mano nel tentativo di fermare lo scatenato Grassi.
TULLI 6: primo tempo sotto tono, più vivace nella ripresa, quando, uscito Alfageme, funge da spalla a Villa.
FORO’ 5,5: al di sotto del suo standard. Meno reattivo rispetto alle precedenti uscite. Esce dopo i primi 45’.
VILLA 5: ex poco rimpianto. Tocca pochi palloni nell’arco del match, tira una volta appena. Troppo poco.
STILLO 5,5: non giocava dai tempi di Ugolotti. Gli manca il ritmo partita e si vede.
ALFAGEME 5,5: lascia intuire di essere l’unico capace di farsi vedere dalle parti di Simoncini, ma in concreto combina poco.
BALESTRA (1’ st) 6: secondo “gettone” stagionale per il difensore della Berretti che dopo Nuoro gioca anche a San Marino. Fa vedere buone cose.
VITIELLO (1’ st) 6,5: continua a crescere, prenotando una maglia da titolare in vista della sfida di Lucca. Pesante il suo primo gol in rossoblu: vale più di metà qualificazione alla semifinale.
VALENTE (16’ st) 6: lui, al contrario di Balestra, è all’esordio stagionale. E a dispetto delle 17 primavere mostra una discreta personalità in mezzo al campo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.150 volte, 1 oggi)