SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si chiama Palmea, e il nome spiega già tanto: si tratta della nuova linea di prodotti naturali per la cura del corpo ideati dall’azienda sambenedettese di Nazzareno Ciampini. Che, attraverso i turisti che pernotteranno nella nostra Riviera delle Palme, potranno diventare un souvenir che manterrà vivo il ricordo della vacanza.

Se è vero che persino gli antichi egizi avevano scoperto le proprietà degli estratti di palma, si sono chiesti Ciampini e i suoi collaboratori, allora perché non lanciare, tremila anni dopo, una linea che sappia abbinare l’essenza esotica della nostra Riviera con profumi e balsami, insomma, tutto ciò che rimanda all’idea, modernissima, del benessere e dell’eterna giovinezza?

Ecco, dunque, che i prodotti di Palmea (il cui logo riproduce una foglia di palma stilizzata, creata dal designer Luciano Tallarini), cercheranno di diventare un souvenir per i turisti che d’estate – e non solo – visitano la nostra Riviera delle Palme. Attraverso un accordo con l’Associazione Albergatori di San Benedetto e il Consorzio Turistico, infatti, si potrà di regalare a ciascuna famiglia, al loro arrivo nelle strutture ricettive, un kit Palmea comprendente un bagno corpo, una crema corpo, un body spray e un deodorante. Tutto basato su estratti di palma, che hanno un alto contenuto di carotinoidi e vitamine A ed E.

«Abbiamo lavorato per tre anni a questa idea – ha affermato Ciampini – Siamo partiti dalle nostre palme per poi andare in Francia per ulteriori ricerche. Ci tengo a sottolineare come tutta la produzione avvenga in Italia: dai prodotti, a San Benedetto, fino ai contenitori e alle confezioni. Anche se altri, per risparmiare, avrebbero preferito recarsi all’estero; ma abbiamo puntato sulla qualità».

«Invieremo una lettera di adesione, e probabilmente anche un Dvd di presentazione, a tutte le strutture ricettive dell’area del Consorzio Turistico – ha spiegato il presidente Alessandro Zocchi – perché siamo convinti che attraverso questa operazione potremo fidelizzare i nostri clienti, con un prodotto che ricorda poi l’aspetto caratteristico della vacanza. Inoltre, in questo modo, oltre che per la vista e il gusto, la nostra Riviera sarà ricordata anche attraverso il senso dell’olfatto, cosa non trascurabile».

«Ci stiamo impegnando affinché questa città possa diventare un sistema integrato sia al suo interno, sia con gli altri comuni della Riviera – ha detto Pericle Guidotti, presidente dell’Assoalbergatori – Si tratta di un’operazione commerciale non tanto per il prodotto in sé, quanto per l’emozione che questo garantisce ai clienti, che, tornati nelle loro città, avranno modo di parlare anche di questa novità agli amici, e in questo modo far conoscere la nostra città».

L’assessore al Turismo, Domenico Mozzoni, si è detto sicuro che «questa idea sarà molto apprezzata dai turisti: ci stavamo lavorando da un anno, adesso si è perfezionata».

Il kit ha un costo variabile tra 7 e 10 euro; le strutture turistiche che aderiranno potranno personalizzarlo con il loro logo e regalarlo, così, alla clientela. Su ogni confezione sarà comunque applicato il logo della Riviera delle Palme.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.

(Letto 1.462 volte, 1 oggi)