GROTTAMMARE – Da commissario sul piccolo schermo a protagonista di un romanzo di Tomasi Di Lampedusa, sul palco del Teatro delle Energie di Grottammare.
L’eclettico Luca Zingaretti non smette di stupirci e torna al teatro con “Sirena”, un racconto di Giuseppe Tomasi di Lampedusa che andrà in scena nella serata di oggi, martedì 12 febbraio alle ore 21.15, al Teatro delle Energie.
“Sirena” è un monologo tratto da un racconto dell’autore palermitano pubblicato postumo nel 1961 con il titolo “Lighea”.
La storia prende il via in un caffè torinese del 1938, dove si incontrano e si conoscono il giovane giornalista Corbera, discendente di una nobile famiglia e l’ex senatore ed ellenista La Ciura, entrambi siciliani. La narrazione procede su due livelli diversi, il primo racconta l’incontro fra i due uomini e l’accrescere della loro conoscenza. Il secondo livello invece, ambientato un cinquantennio prima e narrato con una lingua “alta”, introduce l’elemento del fantastico con un segreto che viene svelato: l’amore tra il senatore La Ciura e Lighea, sirena figlia di Calliope.
L’appuntamento inserito nel cartellone della stagione teatrale realizzata dai Comuni di Grottammare e San Benedetto del Tronto, insieme all’Amat e con il sostegno della Fondazione Carisap.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 3.403 volte, 1 oggi)