CUPRA MARITTIMA – A proposito di un articolo comparso sulla stampa locale di qualche giorno fa riguardo la costruzione dei box per il pescato, il sindaco di Cupra Marittima Giuseppe Torquati precisa: «Il percorso che seguirà la pista ciclabile nel territorio comunale di Cupra Marittima proseguirà snodandosi lungo il litorale. La pista, che è già esistente fino all’Hotel “Oasi” di Cupra, da quel punto proseguirà verso Nord incontrando subito dei box realizzati per la vendita del pescato. Tali strutture – continua il sindaco – sono state volutamente posizionate in maniera da costituire un’ulteriore caratteristica della pista ciclabile in modo tale che, da Massignano fino a Porto D’Ascoli, si potrà acquistare del pesce appena pescato anche passeggiando in bicicletta. Proseguendo verso nord, la pista attraverserà il torrente Menocchia con una passerella ciclo-pedonale snodandosi davanti ai campeggi “Led Zeppelin” e “Calypso”, quindi davanti alla duna marittima e fino all’Hotel “Il contadino” sito nel territorio di Massignano. Un’ulteriore doverosa precisazione – ha aggiunto Torquati – è che il percorso in oggetto rispecchia fedelmente quanto previsto dall’Amministrazione Provinciale nel Ptc».

Il sindaco sottolinea che l’amministrazione di Cupra Marittima è disponibile ad ulteriori accordi con la Provincia di Ascoli Piceno per conseguire i collegamenti della pista ciclabile proveniente dalla Val Menocchia con quella litoranea. A tale scopo c’è già stato un incontro tra l’Amministrazione Comunale di Cupra, l’assessore provinciale Ubaldo Maroni e i relativi tecnici.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 570 volte, 1 oggi)