VISI 6,5: impegnato solo sulle palle alte. Sicuro nelle uscite. In casa non prende gol dallo scorso dicembre (Samb-Sangiovannese 3-1).
TINAZZI 6,5: stagione positivissima per il terzino romano, che continua a sfornare prestazioni di grande sostanza. Dalla sua parte non si passa,
SANTONI 6: partita diligente, ma nulla di più. Nella ripresa talvolta indispettisce il pubblico del Riviera con disimpegni poco precisi.
PALLADINI 7,5: corre come un ragazzino, risultando preziosissimo sia in mediana che a ridosso della difesa. Suo l’assist per l’1-0 di Morini. Peccato per quel giallo (immeritato) che gli costerà la trasferta di Lucca. Sostituirlo sarà un’impresa.
MOI 6,5: una certezza della Samb di mister Piccioni. Nonostante non sia al meglio gioca l’ennesima partita priva di sbavature.
CAMISA 6,5: sempre più sicuro. Di testa le prende tutte. Che coppia con Moi: aveva ragione chi diceva che quella con l’ex Foggia è una coppia meglio assortita.
CIA 6,5: applauditissimo al momento della sostituzione. E’ un altro giocatore rispetto al calciatore impacciato di inizio stagione. Si fa vedere in avanti e rientra a dare manforte al centrocampo: Soddimo può recuperare con tranquillità.
FERRINI 6: mette paura al Riviera dopo pochi minuti, quando in seguito ad uno scontro di gioco, colpito alla testa, resta a terra. L’episodio finisce per condizionare la sua partita.
CURIALE 7,5: un bel gol (quinto stagionale), tante giocate e il solito lavoro al servizio dei compagni. Che attaccante, signori.
GIORGINO 7: il maratoneta del centrocampo rossoblu gioca un’altra partita coi fiocchi. Sta riscattando, alla grande, l’inizio di campionato in chiaroscuro. Merito anche di Palladini, che lo ha liberato da compiti di impostazione.
MORINI 7,5: sta dimostrando, a suon di gol (contro il Martina è arrivato il sesto) che può indossare una maglia da titolare. Lo fa da tre turni e, sarà un caso, la Samb ha sempre fatto punti.
VITIELLO (dal 9’ st) 6: dopo il disgraziato esordio di Lanciano e i pochi minuti messi insieme a Sorrento, gioca quasi un tempo intero, lasciando intravedere discrete cose.
TULLI (dal 15’ st) 6: prende il posto di Cia. Sul finire si mangia due volte il gol del 3-0. Ma va bene lo stesso.
VILLA (dal 28’ st) 6: nonostante abbia pochi minuti a disposizione, riesce a procurarsi almeno un paio di occasioni per segnare. Ha una voglia matta di  timbrare il primo gol in maglia rossoblu.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 476 volte, 1 oggi)