Porto d’Ascoli-Monticelli 3-2
PORTO D’ASCOLI (4-3-3): Marinelli, La Riccia, Sansoni, Filipponi (73’ Orefice), Induti A, Piergallini, Fiorino (73’ Straccia sv), Maurizi, Di Filippo (84’ Sgattoni sv), Perozzi, Di Girolamo. A disposizione: Induti M, Berganzi, Roma, Novelli. Allenatore: Deogratias
MONTICELLI (4-3-3): Antonelli, Rasicci (46’ Petracci), Del Buono, Tedeschi, Melosso, Di Giacomo, Fiori , Marini, Gaspari, Rosati (46’ Valenti), Severo (63’ Ancona). A disposizione: Garofani, Cinesi, Di Benedetto. Allenatore: Morganti
Arbitro: Bussolotto di Ancona.
Reti: 35’ e 39’ Di Filippo, 46’ Gaspari (M), 62’ Sansoni, 71’ Gaspari (M).
SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La sosta ha portato fortuna al Porto d’Ascoli. Dopo il pareggio contro la Stella i biancocelesti tornano al successo e ritrovano bomber Di Filippo, a digiuno da quasi due mesi. Straordinaria, poi, la prodezza del terzino Sansoni che ha strappato applausi a scena aperta al pubblico del Ciarrocchi.
Subito in avanti i locali con Di Girolamo fermato dalla difesa ascolana. Replica degli ospiti con Rosati, il cui tiro finisce fuori. Al 12’ Filipponi dalla distanza, la palla va sul fondo. Lo stesso ci riprova al 15’ di testa su una punizione di Perozzi, di poco alto sopra la traversa. Parabola arcuata i Perozzi su calcio piazzato con Antonelli che si rifugia in angolo.
Al 24’ Di Filippo sulla corsia di sinistra inventa un pallonetto che sfiora il sette. L’audacia del Porto d’Ascoli viene premiata al 35’ quando Di Girolamo in area prova il tiro che viene respinto, giunge Di Filippo che di forza supera Antonelli e infila il vantaggio.
Reazione immediata del Monticelli con Gaspari, Marinelli allontana. Di Giacomo aggancia la palla e il portiere di casa si oppone. Ma un minuto dopo ecco il raddoppio locale: Di Filippo in area calcia debole, Antonelli prende la sfera che poi gli scivola e carambola in rete. Nei minuti di recupero i blu accorciano le distanze con Gaspari, che, imbeccato da Melosso, supera con un diagonale Marinelli.
Nella ripresa il Porto d’Ascoli abbassa il ritmo al contrario di un Monticelli pronto a vendere cara la pelle. La compagine di mister Morganti dopo appena 3’ ha l’occasione di pareggiare i conti con Di Giacomo. Punizione da 35 m che termina di un soffio sopra la traversa. Al 55’ sbuca in tuffo la testa di Gaspari che non centra lo specchio. Il Porto d’Ascoli risponde con il tris. Punizione decentrata a limite dell’area di Sansoni che si insacca sotto l’incrocio del primo palo.
Non è finita. Il Monticelli al 71’ accorcia di nuovo le distanze con il solito Gaspari, che approfitta di una dormita generale della difesa con lo stesso Marinelli impassibile alla palla che si infilava in rete. Nei minuti di recupero, possibilità del poker sia per Di Girolamo che per Maurizi, entrambe finite sul fondo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.331 volte, 1 oggi)