SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Non molla il comitato di quartiere Marina Centro. La lotta combattuta quotidianamente contro il degrado di alcuni stabili abbandonati e contro la sporcizia che impera nelle strade sembra non avere una fine.
Il quartiere del centro cittadino torna di nuovo a reclamare l’attenzione dell’amministrazione comunale, affinché vengano attivate procedure idonee per prevenire e combattere il degrado procurato dallo stato di abbandono di edifici, sia pubblici che privati.
«All’interno del nostro quartiere – fa sapere il comitato – in alcuni casi la situazione è divenuta insostenibile, sono molteplici gli stabili abbandonati che negli anni divengono luogo di
raduno e di ritrovo per ogni tipologia di “animali” che causano problemi a tutta la cittadinanza».
«Inoltre assume proporzioni enormi il problema che può sembrare ridicolo, degli escrementi dei cani, lasciati in bella vista ovunque. Una città che vive di turismo e commercio come la nostra dovrebbe avere un’immagine di ordine e pulizia e non obbligare i passanti a fare il salto degli ostacoli per camminare per strada».
Per cercare di porre fine a tale indecorosa situazione il comitato ha inviato all’amministrazione comunale una raccolta di firme effettuata dai residenti della zona limitrofa a Piazza Nardone, che segnalano lo stato di abbandono e degrado che si protrae da decenni in un edificio che si trova nella stessa piazza. A tale riguardo ha sollecitato la pubblica amministrazione ad attuare con urgenza misure preventive e repressive affinché tale situazione possa essere sanata in collaborazione con i proprietari dello stabile.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 445 volte, 1 oggi)