GROTTAMMARE – È un ritorno a teatro per l’attore bolognese che negli ultimi 12 anni è stato impegnato prevalentemente nel cinema. Stefano Accorsi va in scena mercoledì 6 febbraio, alle ore 21, al Teatro delle Energie in “Il dubbio” del premio Pulitzer 2005 John Patrick Shanley, con la regia di Sergio Castellitto. Lo spettacolo, fuori abbonamento, è inserito nella stagione teatrale di Grottammare e San Benedetto del Tronto in sostituzione di “La Caccia”, previsto per martedì 1° aprile e annullato per sopraggiunte cause tecniche.

Lo spettacolo è ambientato nel 1964 a Brooklyn, in una scuola parrocchiale, in uno scenario di insicurezza per la nazione dopo l’assassinio di Kennedy. Sono anche gli anni del Concilio Vaticano II e della ridefinizione dei rapporti fra clero e fedeli. Suor Aloysius, la direttrice della scuola, è una anziana suora, molto severa, interpretata dalla bravissima Lucilla Morlacchi. Fa da contrappasso ai modi austeri e duri della suora la gentilezza di Padre Flynn, Stefano Accorsi, un carismatico prete in stile Concilio. Il suo modo di fare seducente gli causerà molti problemi, fra cui le accuse scottanti di pedofilia.

I biglietti per lo spettacolo – fuori abbonamento nel cartellone – sono in vendita al prezzo di 18 euro per i settori A e B e 13 euro per il settore C nei due punti di Grottammare (Ufficio Cultura del Comune, tel. 0735/739238 aperto in orario d’ufficio) e di San Benedetto (Libreria Nuovi Orizzonti in via Calatafimi 48 tel. 0735/588946 e 0735/588397). Nel giorno di rappresentazione sono disponibili al botteghino del teatro delle Energie. Informazioni Amat 071/2075880.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.932 volte, 1 oggi)