GIULIANOVA – Lo scorso 31 gennaio, nel corso della riunione del direttivo provinciale dell’Associazione Ricreativa Culturale Italiana, con un pronunciamento unanime dei presenti, è stato eletto Presidente provinciale Antonio Macera, che ad oggi ricopre anche la carica di consigliere regionale.

Nel ringraziare il direttivo provinciale per aver voluto affidargli il prestigioso incarico, Macera ha sottolineato l’importanza dell’Arci nel panorama culturale ed associativo della provincia di Teramo. «L’ARCI – ha dichiarato il neo-presidente – deve poter recuperare un ruolo di primo piano nello scenario culturale sociale ed istituzionale provinciale. L’associazione, per il prestigio che gli deriva dalla sua storia per le competenze che ha sempre dimostrato di possedere, dovrà tornare ad essere punto di riferimento fondamentale per quanti considerano rilevante e gratificante un impegno nella cultura, nel sociale, nello sport. Già dai prossimi giorni – ha aggiunto Macera – verrà definito un programma di attività attorno al quale avvieremo un intenso confronto con istituzioni e cittadini. Un ringraziamento particolare va inoltre rivolto al presidente Gaetano Pisciella, che ha saputo, pur fra non poche difficoltà, mantenere alto il valore dell’Arci nella provincia di Teramo».

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 541 volte, 1 oggi)