MARTINSICURO – E’ sorta tra le polemiche e molto probabilmente si concluderà con l’annullamento l’elezione del Collegio dei revisori dei conti che si è tenuta lo scorso giovedì 30 gennaio durante il Consiglio comunale a Martinsicuro.

I tre componenti eletti – che rimangono in carica per tre anni – erano stati Giovanni Coccia (revisore contabile indicato dall’Udc), Lucia Riccardi (commercialista indicata da An) e Graziano Piccioni. Proprio l’elezione di quest’ultimo aveva suscitato sorpresa sia tra la maggioranza che tra i membri di Citta Attiva, che invece avevano proposto il commercialista Guido De Angelis. Nello specifico la maggioranza, attraverso delle consultazioni prima del consiglio, aveva in effetti riservato un posto nel Collegio ad un rappresentante della minoranza, e sarebbe dovuto essere proprio De Angelis del gruppo di Città Attiva.

Al momento della votazione però Piccioni ha preso due voti, e seppure avesse ottenuto meno preferenze di De Angelis è stato eletto in quanto la sua figura di ragioniere era indispensabile all’interno del collegio (ed essendo la figura del commercialista era già stata assegnata alla Riccardi). E’ chiaro quindi che la manovra di assegnare una preferenza decisiva per sbarrare la strada a De Angelis sia stata perseguita da alcuni componenti della maggioranza in accordo con qualche rappresentante della minoranza in barba agli accordi presi in precedenza.

L’esclusione di De Angelis ha colto di sorpresa sia i componenti di Città Attiva sia lo stesso sindaco Di Salvatore, che ha dovuto constatare che tra i componenti della maggioranza qualcuno non aveva rispettato i patti. Ad ogni modo, avendo la Riccardi già ricoperto la stessa carica in passato, Stefano Ciapanna di Città Attiva ha subito avanzato un dubbio sulla regolarità dell’elezione, appellandosi all’articolo 235 del Testo Unico degli Enti Locali secondo cui gli organi nominati nel collegio dei revisori sono eleggibili una sola volta.

In seguito a diverse consultazioni effettuate con il segretario comunale Giulia Colangelo nel corso della giornata di ieri, si è avuto un atto di indirizzo per l’annullamento dell’elezione, che molto probabilmente dovrà essere ripetuta nel corso del prossimo consiglio comunale.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 605 volte, 1 oggi)