SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sei punti nello spazio di dodici partite. Questo dovrà recuperare la Mail Express San Benedetto che dopo la splendida vittoria sull’ex capolista Viserba, fa ora la corsa sulla coppia Galatone-Bellaria, formazioni peraltro attese al PalaSpeca da qui a un mese.
Lasciate alle spalle tre vittorie consecutive la squadra di coach Brutti si appresta a rendere visita al fanalino di coda del girone E, la Vianello Pescara, reduce dalla sconfitta al tie-break in quel di Appignano. Una gara piena di insidie per i rossoblu, che spesso in passato hanno finito per “bucare” proprio gli appuntamenti sulla carta più semplici. Fallire stavolta significherebbe rovinare quanto di buono costruito in questo inizio di 2008, ma soprattutto spegnere sul nascere quei propositi di vertice tornati ad accendersi dopo mesi di difficoltà e incertezze.
Coach Brutti per la sfida sul parquet abruzzese, nonostante qualche giocatore acciaccato (Jurewicz, Raffaelli e Caucci), avrà l’intero organico a disposizione.
LE ALTRE Domenica pomeriggio (ore 18,30) la I Divisione femminile ospita, alla palestra Moretti, Montegranaro.
Un altro fine settimana di riposo invece per la seconda squadra maschile, che dopo aver concluso al secondo posto la “stagione regolare”, si appresta a disputare i play off.
La squadra di coach Mattioli, inserita nel raggruppamento D, stando al calendario provvisorio (presto diventerà definitivo) reso noto dal Comitato regionale, esordirà in casa contro la Nuova Montesi Pesaro il prossimo 9 febbraio.
Fermo, Senigallia, Ancona e Castelplanio Stazione sono le altre squadre con le quali San Benedetto si contenderà il posto utile per la promozione.
Qualora i rossoblu, al temine di questa fase, dovessero piazzarsi al secondo o al terzo posto avranno comunque la possibilità di centrare il salto di categoria. Come? Disputando un ulteriore play off insieme alla prima e alla seconda classificate del girone E.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 428 volte, 1 oggi)